sabato 12 febbraio 2011

Parte "Taste of Italy", la piattaforma distributiva per il mercato Cinese ed Asiatico del "Made in Italy" a tavola.

Con l'inizio del nuovo anno cinese, dal 15 di febbraio parte "Taste of Italy", la selezione delle eccellenze italiane del Food & Beverage italiano per il mercato Cinese ed Asiatico organizzato dall'Italian Excellence Center @ My China B2B - Cloud Edition.

"Taste of Italy" è una innovativa piattaforma Logistica / Distributiva e Promozionale, che permette al "Made in Italy" a tavola di poter contare su un concreto supporto, unito alle competenze necessarie che permettano di ottenere sempre maggiori spazi sulle tavole cinesi ed asiatiche.

Attraverso l'uso combinato delle nuove tecnologie di comunicazione digitale, applicate al trading tradizionale ed internazionalizzazione d'impresa, le aziende produttrici Italiane potranno ora gestire direttamente la propria presenza sul mercato cinese e seguire passo per passo le proprie attività distributive, promozionali e di marketing relativamente ai propri prodotti.

Una piattaforma distributiva originale che se da un lato consente alle aziende di essere promosse collegialmente attraverso il catalogo "Taste of Italy" e poter così competere sui canali della GDO e Ho.Re.Ca. Cinese ed Asiatica, dall'altro offre loro l'uso di nuove infrastrutture e canali, vere e proprie estensione alle attuali infrastrutture e competenze aziendali per la internazionalizzazione.

Infatti se "Taste of Italy" è pensata principalmente per il mercato Cinese ed Asiatico, i buyers che possono accedere al catologo potranno essere non solo Cinesi ma operatori anche di altri mercati internazionali, consentendo a "Taste of Italy" di diventare per le aziende italiane una completa piattaforma per la propria internazionalizzazione a 360°.

Attraverso poi l'uso delle etichette intelligenti QIAO TAG, i singoli prodotti possono venire monitorizzati non solo nel loro viaggio logistico / distributivo ma permettono di aprire un rapporto diretto con il consumatore nei punti diversi punti vendita.

Un canale ed interazione diretta tra produttore e consumatore, in grado prima di tutto di garantire la qualità dei prodotti e la loro tracciabilità, tema caro al consumatore Cinese e valore aggiunto delle produzioni italiane, ma nel contempo, consente anche di veicolare la cultura del "mangiare sano" che caratterizza la cucina mediterranea ed in particolare quella Italiana considerata la "regina" ed in qualsiasi momento permette l'attivazione di campagne promozionali e di marketing.

Aspetto non secondario, "Taste of Italy", gestisce anche attraverso un'azione garantista la questione dei pagamenti, elemento molto sentito e che spesso "spaventa" gli operatori italiani che intendono agire sui mercati del Far East. In questo caso la spedizione dei prodotti ordinati avviene solo dopo che My China B2B ha ottenuto l'effettivo pagamento dal parte del compratore.

Contemporaneamente, però anche il buyer potrà sentirsi garantito nel proprio acquisto dal fatto che il produttore sarà effettivamente pagato da My China B2B solo dopo l'effettiva ricezione dei prodotti e l'avvenuto controllo della qualità degli stessi.

Un modo concreto per cercare di elevare il livello di reciproca fiducia tra venditore e compratore, un aspetto che può sicuramente velocizzare il ciclo delle transazioni commerciali nel medio / lungo periodo.

Ma quanto costa "Taste of Italy" al produttore italiano che intendesse aderire? Nulla!!!

Infatti un altra caratteristica peculiare è che l'accesso quale Provider alla piattaforma e quindi la possibilità di aggiungere i propri prodotti al Catologo principale di "Taste of Italy", è gratuito per tutte le imprese che saranno selezionate.

"Taste of Italy" infatti condivide il successo che le aziende partner attraverso una "Success Fee" connessa alle vendite effettive.

Di seguito un video che illustra "Taste of Italy".

Per diventare Provider di "Taste of Italy" (Click here)

Nessun commento: